Blog 4523Set

Come sviluppare il proprio business ragionando in ottica “lean”

Lo sviluppo del proprio modello di business in ottica lean prevede l’introduzione di principi e strumenti orientati all’efficienza e al miglioramento continuo.

 

Lo sviluppo del proprio modello di business in ottica lean prevede l’introduzione in azienda di principi, strumenti e metodi di lavoro orientati all’efficienza e al miglioramento continuo.

Il pensiero snello è qualcosa di più di un semplice processo. È una filosofia che può essere applicata a ogni aspetto dell’attività d’impresa per aumentare la produttività, ridurre gli sprechi e accrescere i profitti. Ma non solo. Oltre ai risultati economici, la gestione snella consente anche di sfruttare appieno le risorse più preziose: le persone.

Se stai cercando di far crescere in modo sostenibile la tua attività, sapere quali siano i principi chiave del lean thinking ti aiuterà a farlo in modo più efficace. Vale la pena approfondire subito.

Cosa significa ragionare in ottica lean?

 

Ragionare in ottica lean nello sviluppo del tuo modello di business significa adottare uno stile di management orientato a massimizzare la creazione di valore, riducendo al minimo gli sprechi. Ovvero, introdurre in azienda processi più efficienti, che richiedano meno risorse, per operare in modo snello e più redditizio.

L’approccio lean consente di compiere piccoli progressi nei processi aziendali, ma coerenti e continui, per raggiungere i tuoi obiettivi e contestualmente:

  • offrire maggior valore ai clienti;
  • ridurre al minimo gli sprechi per massimizzare l’impiego efficiente delle risorse;
  • pensare al miglioramento costante, per rendere l’attività sempre più scalabile.

A prescindere dal settore in cui opera la tua azienda e dal modello di business, il lean thinking può essere applicato con successo a beneficio di clienti, collaboratori e impresa, poiché consente:

  • maggiore efficienza;
  • miglior focus sulle attività che generano il massimo valore;
  • distribuzione coerente delle risorse da impiegare;
  • predisposizione ad una gestione snella dei progetti, per cambiare rotta agilmente qualora si manifestassero all’orizzonte possibili imprevisti.

Dunque, sviluppare un business in ottica lean richiede un cambio di mentalità. Devi riuscire ad applicare quei concetti fondamentali che ti consentano di trasformare la cultura e il modo di operare all’interno dell’azienda. Ma come farlo?

I 5 principi del lean thinking

 

Sono 5 i principi di gestione lean alla base di questo approccio al business. Quando vengono introdotti nella cultura di un’azienda creano strategie, sistemi operativi e processi di produzione più snelli. Quindi, non ci resta che vedere quali siano.

1) Value – Identificare il valore offerto ai clienti

La creazione di valore è al centro di ogni modello di business. È il motivo per cui i clienti sono disposti a pagare per i tuoi prodotti e servizi. Se non risolvi un problema specifico, o non crei abbastanza valore, allora i tuoi clienti non saranno disposti ad ascoltarti.

Quindi, il primo passo è identificare quanto tempo e azioni stai incanalando nella creazione di valore per il cliente finale. Tutto ciò che non contribuisce a questo scopo è da considerarsi superfluo ed è necessario implementare le giuste azioni per trasformarlo o eliminarlo. Dunque, è importante avere le idee molto chiare su quali siano gli obiettivi che vuoi perseguire con la tua azienda.

2) Map – Mappare il flusso del valore

La mappatura del flusso di valore ti permette di capire quali sono i processi di lavoro e dove stai alimentando gli sprechi. È questo il secondo fondamentale passo per ragionare in ottica lean.

Quando sai come sono strutturati i flussi di lavoro, e chi ne è coinvolto, puoi ottimizzare i processi attraverso i quali offri valore ai tuoi clienti e ridurre così gli sprechi. Hai una visione d’insieme coerente ed esaustiva. Sai come intervenire con efficacia e puoi comprendere come ogni azione intrapresa andrà a impattare sul tuo business dal punto di vista operativo, economico e finanziario.

3) Workflow – Creare un flusso continuo per ridurre il lead time

Dopo aver mappato il flusso di valore, dovrai trasformarlo in processi di lavoro snelli e continui. Dunque, dovresti riorganizzarli in modo che il flusso delle attività scorra senza interruzioni. Se questo non accade, per qualsiasi motivo, è inevitabile che si verifichino sprechi di risorse economiche e tempo.

Attraverso tecniche e strumenti adeguati puoi ragionare in ottica lean per prevedere potenziali ostacoli e affrontarli in anticipo. Rimuovendo perdite di tempo e sprechi di risorse migliori l’efficienza qualitativa e quantitativa della tua azienda. Hai la possibilità di concentrare l’attenzione solo sulle attività che creano maggior valore.

4) Pull – Creare un sistema efficace di gestione snella

Un sistema pull prevede la produzione di prodotti e lo sviluppo di servizi in base alla domanda effettiva del mercato, anziché fermarsi alla sola formulazione delle previsioni. Affinché il flusso di lavoro funzioni senza intoppi, l’azienda dovrebbe essere in grado di rispondere alle richieste dei clienti con rapidità, invece di creare risorse che rischiano di rimanere inutilizzate generando sprechi.

Certo, può sembrare difficile. Ma adottando i processi in ottica lean, sei in grado di sfruttarne i principi per identificare cos’è di valore per i tuoi potenziali clienti, nonché mappare e creare flussi di lavoro continui. Sarà dunque più facile rispondere rapidamente alle esigenze del mercato.

Lo sviluppo di flussi di lavoro continui garantisce che tutto funzioni in armonia e nel modo più efficiente possibile. Con un sistema pull in atto, le risorse saranno perfettamente allineate con la domanda e gli sprechi saranno drasticamente ridotti.

5) Continuous improvement – Implementare software per il miglioramento continuo

I primi 4 principi di gestione in ottica lean ti aiuteranno a creare un sistema snello, ma è quest’ultimo il concetto chiave da comprendere e attuare.

Creare flussi di lavoro efficaci, mapparli e sviluppare un modello di business in grado di rispondere con rapidità alle richieste del mercato esige una radicale riorganizzazione dei processi. L’introduzione degli strumenti di Business Intelligence adeguati ti permetterà di implementare un sistema di controllo per monitorare l’efficienza e, di conseguenza, la redditività dei processi.

Quando tutti questi principi di gestione in ottica lean vengono combinati insieme, costituiscono un approccio potente allo sviluppo sostenibile del tuo business. Le aziende che li implementano con successo creano un forte vantaggio competitivo, sono costantemente all’avanguardia e si distinguono dai competitor.

Metti in sicurezza la tua azienda e alimentane la crescita sostenibile ragionando in ottica lean

Le aziende che adottano principi e metodologie di lean thinking possono ottenere risultati qualitativamente e quantitativamente migliori. Attraverso un processo di perfezionamento e miglioramento continuo, massimizzano le performance, riducono gli sprechi in termini di tempo e risorse, abbattendo i costi.

Ma l’approccio in ottica lean deve permeare ogni ambito dell’azienda. Ecco perché servono strumenti idonei alla programmazione e controllo di gestione, capaci di integrarsi alla perfezione, per dotare l’impresa di un adeguato assetto organizzativo, contabile e amministrativo.

Sviluppare strategie di lean management complete aiuta la tua azienda ad impostare un business finanziariamente ed economicamente sostenibile che puoi monitorare costantemente grazie agli strumenti di Business Intelligence che mettiamo a tua disposizione.

Contattaci senza impegno e richiedi una consulenza personalizzata. Siamo pronti ad aiutarti nella gestione snella ed efficace della tua impresa, per farla crescere in modo sostenibile e raggiungere i tuoi obiettivi di business.

Scroll to top