eventi-accreditati-gratuiti-ordini-dottori-commercialisti-ed-esperti-contabili

L’esperto negoziatore, un’opportunità per le imprese in crisi

Gap Studi e Consulenze è lieta di invitarVi alla Tavola Rotonda, organizzata da Studio Righini in collaborazione con ACBGroup e Università Cattolica del Sacro Cuore, dal titolo: “L’ESPERTO NEGOZIATORE, UN’OPPORTUNITA’ PER LE IMPRESE IN CRISI Qualità professionali e personali, best practices e responsabilità” che si terrà giovedì 17 febbraio 2022 dalle ore 16.30 alle ore…

nuova legge fallimentare cosa cambia

Nuova Legge Fallimentare: cosa cambia?

Con l’istituzione del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza entreranno presto in vigore nuove disposizioni: ecco quali sono. La nuova Legge Fallimentare cambia le modalità d’intervento in caso di difficoltà economica delle aziende e le obbliga a dotarsi di un adeguato assetto organizzativo, amministrativo e contabile. Come stabilito dal D.lgs n.14/2019, definito Codice della crisi…

liquidazione controllata

Il Codice della Crisi e la procedura di liquidazione controllata

Per evitare conseguenze estreme e tutelare i creditori, il Codice della Crisi prevede la procedura di liquidazione controllata: vediamo cos’è e come evitarla. La liquidazione controllata nel Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza riguarda specifici soggetti in stato di sovraindebitamento. È una modalità che rientra nelle procedure di composizione della crisi, insieme al piano di…

Fisco e Previdenza inserto L'Arena

Prevedere per prevenire: il contributo di Gap all’inserto Fisco & Previdenza de L’Arena

Sabato 10 Aprile 2021 è uscito il supplemento “Fisco & Previdenza” del quotidiano L’Arena. Si tratta di un’utile guida sulle più recenti novità normative rivolte sia ai privati che agli imprenditori. Gap ha dato il proprio contributo con un articolo che fa sinteticamente il punto sull’aspetto centrale del Codice della Crisi e dell’Insolvenza d’Impresa (D.lgs…

Inserzione L'Arena

Rilevazione tempestiva della crisi d’impresa

Con l’introduzione del recente Codice della Crisi e dell’Insolvenza d’Impresa (D.lgs n.14, 12/01/19), chi svolge il ruolo di sindaco o revisore in un’azienda ha l’obbligo di verificarne costantemente l’adeguatezza dell’assetto e se sussiste l’equilibrio economico finanziario corrente e per almeno i successivi sei mesi. Per sensibilizzare sulla tematica e stimolare i colleghi professionisti all’approfondimento, abbiamo…

Controllo di gestione

Il controllo di gestione: le fasi da conoscere

Il controllo di gestione è un’attività strategica che l’azienda svolge per misurare il grado di raggiungimento dei propri obiettivi: ecco le fasi da conoscere Il controllo di gestione è un’attività strategica che l’azienda svolge per misurare il grado di raggiungimento dei propri obiettivi e porre in essere eventuali azioni correttive. Ma non solo. Un buon…

Webinar Gap

Webinar gratuito – Nuovo Codice della Crisi: strumenti operativi per il professionista

– QUANDO: 23 Febbraio 2021 ore 14.30 LINK ISCRIZIONE: Clicca QUI Al centro della recente normativa Codice della Crisi e dell’Insolvenza d’Impresa (D.lgs n.14, 12/01/19) c’è il tema dell’adeguatezza degli assetti dell’azienda: organizzativo, amministrativo e contabile. L’adeguatezza si configura, in ultima analisi, nella capacità dell’azienda di prevedere efficacemente e con almeno 6 mesi di anticipo…

Grafici

Assetto organizzativo di un’azienda: quando è “adeguato”

Il concetto di “assetto adeguato” di un’azienda è stato introdotto dal recente Codice della Crisi e dell’Insolvenza. Ma cosa significa? Il concetto di “assetto adeguato” di un’azienda è stato introdotto dal recente Codice della Crisi e dell’Insolvenza (D.lgs. 12/01/2019 n° 14) ed è richiamato nell’articolo 2086 del Codice Civile, da poco revisionato per armonizzarsi al…

adeguato-assetto-organizzativo-amministrativo-e-contabile-Come-riconoscerlo-e-realizzarlo

L’adeguato assetto organizzativo, amministrativo e contabile. Come riconoscerlo e realizzarlo

L’adeguatezza dell’assetto di un’azienda, come prescritto dal D.lgs. n.14 del 12/01/19, riguarda tanto l’imprenditore che deve adottarlo quanto l’organo di controllo che deve valutarne costantemente l’esistenza. I membri dell’organo di controllo e i revisori rispondono, inoltre, in solido con l’imprenditore qualora si manifesti una situazione di insolvenza strutturale dell’azienda e non abbiano segnalato per tempo…

Scroll to top